Pagina Iniziale 

Pagina iniziale
In evidenza
Cenni Storici
Informazioni
Concerti
Cineforum
Iniziative
Oratorio
Contattaci
Foto
GIUGNO 2018
MESE DI GIUGNO

DOMENICA 24 GIUGNO

Solennità della Natività di s. Giovanni Battista

VENERDI' 29 GIUGNO

Solennità dei Ss. Pietro e Paolo, apostoli

DAL 11 GIUGNO AL 29 GIUGNO

Si terrà l'oratorio feriale

DAL 1 LUGLIO AL 8 LUGLIO

Vacanza per i ragazzi a Pila in Val d'Aosta
N.B. chi parte per le vacanze si ricordi dei poveri che rimangono in città
Lunedì 10 settembre alle ore 21:00
inizia il corso fidanzati annuale presso la parrocchia di Vincenzo in prato.
Le coppie che stanno programmando la celebrazione delle nozze l’anno prossimo, prendano contatto con il parroco.
Gruppo Ariberto di Volontariato Vincenziano e Figlie della Carità
Via Ariberto 10 - tel. 02 8372667 (interno 1)

Servizi
Ingresso dal Vicolo San Vincenzo

CENTRO d'ASCOLTO
lunedì         9:30 - 11:30
mercoledì  14:30 - 16:30
 

I Comunione in S. Vittore...

 
E anche quest’anno le famiglie della parrocchia di San Vittore si sono raccolte attorno ai propri figli nel giorno della loro Prima Comunione.
Tutto come sempre: la Chiesa sempre bella, nonostante i lavori di restauro, i fiori, i canti, gli abiti della festa, i fotografi.
E come sempre sentiti sorrisi ed abbracci, scambi di piccoli doni ed un po' di agitazione.
Ma a render sempre nuove tutte queste cose e ad emozionare, oltre che naturalmente famiglie e catechiste, anche i bambini a catechismo più vivaci o apparentemente 'disinteressati', l'attesa dell'incontro con l'Eucarestia.
A rendere veramente emozionante il momento, sempre e solo quel pezzettino di pane in cui vive tutto l'amore di Gesù per noi, per i nostri bambini, come ha ben ricordato don Marco, citando anche don Luca che i comunicandi hanno incontrato all'ultimo mini ritiro.
Quel pane del cielo, mangiato e condiviso, che ci fa crescere tutti, sempre: i piccoli al loro primo, emozionato e sentito, incontro con Gesù Eucarestia e noi grandi...ai quali non fa mai male ricordare il senso di un gesto che compiamo spesso ed ora possiamo condividere, con rinnovata consapevolezza e gioia, coi nostri bambini.

Le catechiste di IV Elementare di San Vittore
 

... e in S. Vincenzo


La comunione è una cosa meravigliosa, si riceve il corpo di Cristo,  che è vita. Noi bambini siamo entrati in chiesa in processione con in mano una spiga - che simboleggia il corpo di Cristo che nutre, accompagnati dal Don e dalle catechiste. Siamo saliti sull'altare per seguire meglio la celebrazione; da lassù vedevo tutti i genitori e i nonni, tanti emozionati come noi. Quando è arrivato il momento di ricevere l'ostia, ero emozionatissima e felicissima. Ad uno ad uno siamo andati davanti al Don, e quando è toccato a me, ero super extra mega contenta.
La comunione è un'esperienza indimenticabile!

Per Giulia è stata una grande emozione, preparata e attesa da tempo; anche io mi sono trovata coinvolta ed emozionata forse più di quello che mi aspettassi. MI ha fatto piacere condividere con mia figlia i momenti di preparazione, dal ritiro presso il Seminario , alla comunione stessa.
I ragazzi sull'altare avevano visi tesi ed emozionati, come le famiglie raccolte in chiesa, pronte a vivere insieme questo importante momento per i loro ragazzi
Ringrazio tutte le catechiste e i sacerdoti che hanno accompagnato i bambini in questo percorso che li ha portati a fare veramente parte della comunità.

Silvia
 

Ai genitori dei ragazzi che nell'anno 2018/19 frequenteranno la SECONDA ELEMENTARE

 
Carissimi genitori,
da molto tempo, gli itinerari di iniziazione cristiana ponevano l’inizio della catechesi in preparazione alla Prima Comunione e alla Cresima in terza elementare: da alcuni anni il cammino ha preso inizio con i ragazzi di seconda (nei tempi forti di Avvento e Quaresima).
Già alcuni di voi sono venuti in Parrocchia per informarsi sulle modalità concrete della proposta; vi siamo grati di un’attenzione sia nei nostri confronti che, e più, del desiderio di accompagnare i vostri piccoli già dai primi passi in questi albori di consapevolezza cristiana.
Siamo convinti che la prima Comunione non sia solo momento di emozioni evocative, ma di profondo significato nella vita dei nostri bambini, perché incontro con il Signore Gesù salvatore, segreto della felicità vera dei nostri figli e di ognuno di noi, vissuto all’interno della Comunità cristiana.
Riteniamo importante, anzi, necessario, condividere davvero questo cammino che prenderà inizio col prossimo anno. Vorremmo allora proporre, prima di iscrivere i vostri figli al catechismo, alcuni momenti in cui, incontrandoci, abbiamo meglio a conoscerci, ascoltarci, dialogare insieme sulla Buona Notizia che è il Signore non solo per i nostri bambini, ma per tutti noi e le nostre famiglie.
Concretamente: a settembre, subito dopo l’inizio della scuola, vi invitiamo, a riprendere contatto con le Parrocchie per date ed orari in cui ci potremo tutti incontrare.
Teniamo molto a questi momenti insieme tanto che la possibilità di iscrivere i ragazzi sarà data solamente ed esclusivamente in quelle occasioni.
Per aiutare sin d’ora, a programmare le attività dei vostri bambini, cosa talvolta assai complicata, già vi indichiamo il giorno della catechesi che rimarrà poi sempre fisso anche negli anni successivi.

presso la parr. di s. Vincenzo in prato la catechesi sarà il MERCOLEDI’ dalle 17.00 alle 18.00.
presso la parr. di s. Vittore al Corpo la catechesi sarà il  MARTEDI’  dalle 17 alle 18.
Segnaliamo: OGNI CLASSE CONSERVERA’ LO STESSO GIORNO DALLA SECONDA ELEMENTARE ALLA CRESIMA, ALL’INIZIO DELLA  PRIMA MEDIA.

Con grato animo per la disponibilità alla collaborazione educativa nel cammino cristiano, vi auguriamo una buona estate!

don Gabriele, con don Marco
 

Ai genitori dei ragazzi/e di seconda elementare che chiedono l’iscrizione al catechismo
e ai genitori dei ragazzi/e di terza che non hanno frequentato il catechismo in seconda elementare
NON APPARTENENTI ALLE PARROCHIE  DI S. VITTORE O DI S. VINCENZO

 
Cari genitori,
Con la seconda elementare ha inizio l’esperienza della introduzione dei ragazzi nella comunità cristiana. Infatti l’esperienza cosiddetta del “catechismo” in realtà avviene con l’appartenenza ad una comunità che si ritrova attorno all’eucaristia domenicale. In questi anni le nostre parrocchie hanno investito energia e fantasia perché la Messa fosse a misura delle famiglie con bambini e ragazzi. E’ chiaro che soggetto primario del cammino della iniziazione cristiana è la famiglia e quindi i genitori in forza della loro responsabilità educativa, ed anche ovviamente i fratelli e le sorelle e molto spesso i nonni. .

Alle nostre parrocchie del centro spesso si rivolgono i genitori di bambini che frequentano le scuole in zona ma abitano in altre parrocchie distanti. A questi genitori ci permettiamo di chiedere di verificare quale cammino venga proposto nelle loro parrocchie e la compatibilità con gli impegni scolastici (non dimentichiamo che quando i figli diventano grandi e passano alle medie, il quartiere diviene importante e pertanto è vantaggioso vi sia un legame con la parrocchia di quartiere).
Qualora non vi fosse compatibilità chiediamo ai genitori di tener presente quanto detto prima sulla centralità della Messa domenicale (alle ore 10.30 nel caso delle nostre parrocchie).

Da parte nostra ci permetteremo di “mettere in nota” la richiesta, vagliando sia la situazione personale sia la fattibilità e sostenibilità da parte delle nostre parrocchie, sempre in difficoltà a reperire nuove catechiste.

Accompagniamo con la preghiera questo tempo in cui sappiamo che da parte dei ragazzi/e si rivela una attenzione per la vita religiosa e le sue manifestazioni e da parte della famiglia viene richiesto un mettersi in cammino con i propri figli.

Don Gabriele con don Marco e don Franco
 
Promemoria
 

INDICAZIONI SULLE INTENZIONI DI SS. MESSE


  1. OGNI SABATO SERA E DOMENICA durante la celebrazione delle SS. Messe verranno ricordati i defunti della settimana, insieme con i bambini che vengono battezzati e gli sposi che hanno celebrato le loro nozze.

  2. In sacrestia è disponibile l’agenda annuale.
    E’ possibile ricordare in particolare i propri cari, vivi e defunti NEI GIORNI FERIALI, anche se si prenderà una sola intenzione per s. Messa evitando il cumulo di diverse intenzioni.
    Si invitano i fedeli a ricordare insieme le persone della famiglia, ed a segnare le date significative sulla agenda delle Messe in sacristia, con la preoccupazione di favorire che tutti possano ricordare i propri cari.



Il Libro della Vita di S. Vincenzo in Prato
Sono diventati Figli di Dio e membri della
nostra comunità parrocchiale
SARA ALBANO
TOMMASO MONZA
MARTA VINCIGUERRA
Si sono uniti in Cristo per tutta la vita
LUCIA FERRARI
GRAZIA FINOCCHIARO
ELENA TOSI
e
e
e
GIULIO DE VITA
CRISTOPH WIEMANN
GIOVANNI BERETTA
Sono tornati alla casa del Padre
ANGELINA MONTICELLI in ROSSINI
VIRGINIA CIPOLLA
anni 72
anni 89
Il Libro della Vita di S. Vittore al Corpo
Sono diventati Figli di Dio e membri della
nostra comunità parrocchiale
MARCO E MATTEO MORESCHI
LUDOVICO TRECCANI
GAIA DE LUCA
LEONARDO DIVERSI
LIVIA GUERRITORE
FRANCESCO TORNATORE
Si sono uniti in Cristo per tutta la vita
FEDERICA CATTANEO
e
QUERENGHI AMOS
Sono tornati alla casa del Padre
GIGLIOLA SCARCELLA
MARIA ANTONIETTA CASSOLA
ALBINA PASTORE
MAGDA CALI'
MARIO BENIAMINO PAGANELLI
anni 86
anni 99
anni 87
anni 87
anni 86